Grazie al grande parco punteggiato di opere d’arte, con una superficie espositiva di oltre 10 ettari completamente usufruibile e al pavilion panoramico (323 mq), Rossini Art Site, risulta essere una location elegante ed estremamente versatile, per eventi di ogni natura.

Il padiglione si compone di due piani: il superiore (148 mq), dove avviene l’accoglienza degli ospiti, è dotato di vetrate a tutt’altezza e di un’ampia terrazza che garantiscono un panorama unico sul parco circostante e le sue opere d’arte.
Il piano inferiore (175 mq), da cui si accede al parco-museo, è un open space facilmente reinterpretabile secondo le esigenze dell’evento.
Entrambi i piani hanno grandi potenzialità, grazie ad una capienza massima di circa 300 persone (150 per piano), 160 volendo sfruttare il pavilion per una conferenza, 100-120 nell’eventualità di un placè per cena.

Rossini Art Site offre la possibilità di gestire privatamente l’evento o di venire assisiti con professionalità dal nostro event manager, a disposizione per garantire la cura di ogni dettaglio. Meeting aziendali, party, cerimonie, convention, conferenze stampa, shooting fotografici, concerti, dj set, sono solo alcuni dei possibili utilizzi del luogo, che offre inoltre numerosi servizi, quali parcheggio (per auto e bus), auto elettrica per gli spostamenti nel parco e, all’interno del pavilion, una cucina completamente attrezzata a disposizione per il catering. Parallelamente all’unicità della location, sono molte le soluzioni che Rossini Art Site offre per valorizzare l’esperienza e per garantire la riuscita di ogni evento: le visite guidate alla collezione permanente di arte contemporanea possono arricchire il programma della giornata, mentre per un intrattenimento personalizzato, RAS si avvale di una rete di professionisti, per proporre attività culturali e ricreative come, performance teatrali “site specific,” laboratori artistici e culinari, degustazioni e musica dal vivo.

Il Rossini Art Site si configura come un percorso museale immerso nella natura e dedicato alle diverse declinazioni che la scultura astratta ha assunto in territorio nazionale e internazionale nel corso degli ultimi decenni.
La Collezione Rossini si configura come un vero e proprio viaggio nella storia della scultura italiana dal secondo dopoguerra ad oggi. Il nucleo principale delle opere installate nel parco è costituito dai lavori dei maestri che hanno maggiormente segnato l’evoluzione dell’astrattismo italiano come Turcato, Cascella, Consagra, Melotti, Munari, Pomodoro
e Varisco. Molte di queste opere sono state realizzate site specific su
commissione di Alberto Rossini agli artisti con cui, negli anni, sono stati instaurati non solo rapporti di collaborazione ma anche di sincera e ricambiata amicizia.”
Il padiglione di accesso al parco, punto di accoglienza e fulcro di ogni evento, è opera dello studio SITE e dell’architetto newyorkese James Wines, uno dei massimi esponenti della green architecture.. Il tetto giardino, è pensato per essere conquistato dalla vegetazione autoctona;
tutti i materiali sono di provenienza locale e le vetrate a tutta altezza sul parco fanno di questa architettura un vero e proprio cannocchiale sulle colline e sulle montagne circostanti.
Rossini Art Site è incluso nel circuito dei Grandi Giardini Italiani, un network che presenta oltre 120 parchi di spettacolare bellezza ed elevato livello di manutenzione, con lo scopo di valorizzare uno dei più grandi patrimoni della cultura italiana. All’interno dell’area del parco vi sono inoltre una struttura ricettiva, che consente il pernottamento, e un ristorante di livello (LEAR Gourmet&Relais) privati, utilizzabili eventualmente come supporti esterni.

Informazioni Tecniche